Connect with us

AI

L’Intelligenza Artificiale Diventa Popolare tra Studenti e Insegnanti

Published

on

L’intelligenza artificiale (IA) sta rapidamente guadagnando terreno tra studenti e insegnanti. Sebbene il pubblico americano rimanga incerto riguardo all’IA, l’adozione tra gli educatori e gli studenti è in forte crescita. Secondo un recente sondaggio condotto da Impact Research per la Walton Family Foundation, la familiarità con ChatGPT, il chatbot generativo di IA sviluppato da OpenAI e supportato da Microsoft, è aumentata dal 55% al 79% tra gli insegnanti e dal 37% al 75% tra gli studenti K-12 in poco più di un anno.

L’uso effettivo di ChatGPT ha visto un aumento simile, con il 46% degli insegnanti e il 48% degli studenti che lo utilizzano almeno settimanalmente. Questo rappresenta un aumento di 27 punti percentuali nell’uso da parte degli studenti rispetto all’anno precedente.

Opinioni Positive sull’IA

Le opinioni degli studenti riguardo ai chatbot di IA sono ampiamente positive. Il 70% degli studenti K-12 ha una visione favorevole degli assistenti virtuali basati su IA, e tra gli studenti universitari, questa percentuale sale al 75%. Anche i genitori mostrano un sostegno significativo, con il 68% che ha un’opinione positiva dei chatbot di IA.

L’Esperienza della Khan Academy

La Khan Academy, in collaborazione con il distretto scolastico di Newark, New Jersey, ha sperimentato l’uso di un ChatGPT personalizzato per l’educazione, denominato Khanmigo, nell’ultimo anno. Sal Khan, fondatore e CEO della Khan Academy, ha recentemente annunciato che l’IA sarà estesa da 65.000 a un milione di studenti il prossimo anno. Microsoft sta finanziando l’accesso gratuito all’IA per gli insegnanti in tutto il paese.

Secondo Khan, l’IA non è solo un “nice-to-have”, ma un “must-have” per molti insegnanti. La Khan Academy ha riscontrato che l’uso dell’IA può far risparmiare agli insegnanti da 5 a 10 ore di lavoro settimanale, riducendo il carico di lavoro complessivo.

Sfide e Opportunità

Nonostante il crescente entusiasmo, solo il 25% degli insegnanti ha ricevuto una formazione sull’uso dei chatbot di IA. Circa un terzo degli insegnanti indica la mancanza di formazione e sviluppo professionale come motivo principale per cui non utilizzano l’IA. Tuttavia, l’IA viene già utilizzata in vari modi, come per generare idee per le lezioni, preparare materiali didattici e creare quiz.

Equità nell’Accesso all’IA

I gruppi minoritari stanno adottando l’IA per l’educazione a tassi più elevati, inclusi insegnanti e genitori che utilizzano l’IA per aiutare i bambini. Gli studenti neri e ispanici K-12 e gli studenti universitari sono più propensi a utilizzare l’IA per la scuola. Tra i genitori, il 47% desidera un maggiore uso dei chatbot di IA nelle scuole.

Conclusione

L’adozione dell’IA nell’educazione è in rapida crescita, con studenti e insegnanti che abbracciano sempre più le nuove tecnologie per migliorare l’apprendimento e l’insegnamento. Sebbene ci siano ancora sfide da affrontare, come la formazione degli insegnanti e la gestione dell’uso dell’IA per evitare il cheating, le opportunità offerte dall’IA sono immense. Con il continuo supporto di aziende tecnologiche e iniziative come quella della Khan Academy, l’IA ha il potenziale per trasformare l’educazione e offrire un apprendimento più personalizzato e efficace per tutti gli studenti.

Copyright © 2023 Justmedia srl