Connect with us

Aerospace

Primo Studio in Volo di Aerei Commerciali con 100% Carburante Sostenibile Mostra Riduzioni Significative delle Emissioni Non-CO2

Published

on

I risultati del primo studio in volo al mondo sull’impatto dell’uso di carburante sostenibile al 100% (SAF) su entrambi i motori di un aereo commerciale mostrano una riduzione delle particelle di fuliggine e della formazione di cristalli di ghiaccio delle scie di condensazione rispetto all’uso di carburante Jet A-1 convenzionale. Lo studio ECLIF3, in cui Airbus, Rolls-Royce, il Centro Aerospaziale Tedesco (DLR) e il produttore di SAF Neste hanno collaborato, è stato il primo a misurare l’impatto dell’uso del 100% SAF sulle emissioni da entrambi i motori di un Airbus A350 alimentato da motori Rolls-Royce Trent XWB, seguito da un aereo inseguitore del DLR.

Rispetto al carburante Jet A-1 di riferimento, il numero di cristalli di ghiaccio delle scie di condensazione per massa di SAF non miscelato consumato è stato ridotto del 56%, il che potrebbe ridurre significativamente l’effetto di riscaldamento climatico delle scie di condensazione.

Le simulazioni globali del modello climatico condotte dal DLR hanno stimato una riduzione del 26% dell’impatto climatico delle scie di condensazione quando si utilizza il 100% SAF rispetto alle scie risultanti dal carburante Jet A-1 di riferimento utilizzato in ECLIF3. Questi risultati mostrano che l’uso del SAF in volo potrebbe ridurre significativamente l’impatto climatico dell’aviazione nel breve termine riducendo gli effetti non-CO2 come le scie di condensazione, oltre a ridurre le emissioni di CO2 nel ciclo di vita del SAF.

“SAF è ampiamente riconosciuto come una soluzione cruciale per mitigare l’impatto climatico del settore dell’aviazione, sia nel breve che nel lungo termine. I risultati dello studio ECLIF3 confermano un impatto climatico significativamente inferiore quando si utilizza il 100% SAF a causa della mancanza di aromatici nel SAF di Neste utilizzato”, ha dichiarato Alexander Kueper, Vicepresidente del Business per l’Aviazione Rinnovabile di Neste.

Il Potenziale del Carburante Sostenibile

L’uso di SAF è visto come una soluzione chiave per il percorso dell’aviazione verso zero emissioni nette di CO2. Gli studi ECLIF hanno dimostrato che il SAF può ridurre non solo l’impronta di carbonio dell’aviazione ma anche le emissioni di fuliggine e la formazione di particelle di ghiaccio che vediamo come scie di condensazione. “SAF è una chiara dimostrazione dell’efficacia dei carburanti sostenibili per un’aviazione compatibile con il clima”, ha affermato Markus Fischer, membro del Consiglio Divisionale per l’Aeronautica del DLR.

Le scie di condensazione e le nuvole cirrus che ne risultano rimangono nel cielo solo per poche ore, e il loro effetto di riscaldamento è quindi di breve durata. Questo rende l’uso mirato dei SAF sulle rotte che producono prevalentemente scie di condensazione con un effetto di riscaldamento molto interessante per i benefici climatici a breve termine. La riduzione delle emissioni di anidride carbonica sostituendo il cherosene fossile con carburanti sostenibili per l’aviazione ha anche importanti benefici a lungo termine, poiché l’anidride carbonica rimane nell’atmosfera per secoli e guida il riscaldamento globale.

In conclusione, l’adozione di carburanti sostenibili per l’aviazione non solo riduce le emissioni di CO2 ma anche altri effetti climatici significativi, rendendo i SAF una componente cruciale per la decarbonizzazione del trasporto aereo.

Continue Reading

Copyright © 2023 Justmedia srl